Postato da: Japan Hoppers編集部 ユジン(Yoojin) 11 May 2017 Articoli di promozione

Il Simbolo di Shibuya, "Hachiko" e coloro che lo proteggono

Il Simbolo di Shibuya, © yoojin

Un'immagine bronzea del fedele cane Hachiko, la statua di Hachiko è il simbolo di Shibuya. La storia di Hachiko, che ha pazientemente atteso il suo maestro defunto, è una storia che ha conquistato i cuori non solo del popolo giapponese ma anche di quelli esteri: è stata addirittura trasformata in un film di Hollywood. Questa volta racconteremo la storia di Hachiko e gli sforzi fatti da coloro che proteggono la sua eredità.

Il racconto di Hachiko

Conosci la statua di Hachiko a Shibuya?

Se hai visitato Shibuya durante il viaggio in Giappone potresti sapere che la statua di Hachiko è comunemente utilizzata come luogo di incontro. Magari vi sarete chiesti "Perché è stata costruita di fronte alla Stazione di Shibuya?" Anche se molti lettori conoscono giaà la risposta, andiamo a rivedere la storia.

Nell'anno 1923, nella città di Odate, nella prefettura di Akita, nacque un cane di razza Akita e nell'anno successivo, nel 1924 questo cane fu adottato da Hidesaburo Ueno, professore presso il dipartimento agricolo dell'Università Imperiale di Tokyo in quel momento. Il signor Ueno chiamò questo Akita "Hachi". Il signor Ueno si prese molta cura di Hachi e, a sua volta, Hachi si legò profondamente a Ueno. Ogni mattina e sera, Hachi vedeva il suo maestro fuori dalla vicina stazione ferroviaria e aspettava il suo ritorno.

Ma questi giorni gioiosi non durarono a lungo, solo un anno dopo che Hachi fu adottato dalla famiglia Ueno, il signor Ueno subì un infarto durante una riunione in facoltà e morì improvvisamente. Dopo la morte del signor Ueno, Hachi si rifiutò persino di mangiare e questo fa immaginare quanto fosse grande lo shock.


* Una foto di Hachiko che decora l'ufficio informazioni turistiche di Shibuya Ward di fronte alla Stazione di Shibuya.

Dopo la morte del signor Ueno, Hachi fu adottato da un conoscente di Ueno e si trasferì ad Asakusa, ma veniva spesso visto alla stazione di Shibuya. Kikusaburo Kobayashi, amico di quartiere della famiglia Ueno, sentì l'attaccamento di Hachi e lo portò da Asakusa nella sua casa. Nonostante la casa della famiglia Kobayashi si trovava a circa 700-800 metri dalla casa di Ueno, ogni sera dopo cena Hachi si recava alla vecchia casa di Ueno, poi si sedeva davanti alla biglietteria della stazione di Shibuya, come se stesse aspettando Ueno per tornare a casa. Hachi continuò a farlo fino alla sua morte, quasi dieci anni più tardi nel 1935.

Le azioni ammirevoli di Hachi gli hanno fatto guadagnare il soprannome di "Chuken Hachiko" (Hachiko cane fedele) e la sua storia è stata raccontata dai giornali. Prima di tutto, la storia si era diffusa in tutto il Giappone. Malgrado la breve vita di Hachi, la sua storia continua dopo la sua morte, poiché numerose persone che si sentivano empatiche con Hachi realizzarono una statua di bronzo davanti alla stazione in modo che il suo racconto non venisse mai dimenticato.

Proteggere la statua del fedele Hachiko, anche oggi

Anche se è triste, il racconto di Hachi e il legame di Ueno ha risuonato con i cuori di molte persone, e oggi la Statua Hachiko è il simbolo di Shibuya. Anche nella Shibuya di oggi, c'è un gruppo di persone che lavorano per proteggere la Statua di Hachiko mentre trasmette la storia di Hachiko ad ancora più persone.

Hanno il nome di "Chuken Hachiko Douzou Iji-kai" (Associazione di conservazione della statua Hachiko). L'associazione è stata costituita come gruppo per tramandare la storia di Hachiko, e da tempo l'associazione ha accolto varie società, gruppi e individui che lavorano per proteggere la Statua di Hachiko. Ogni anno l'8 aprile viene tenuto il "Servizio commemorativo di Hachiko", sponsorizzato dalla Hachiko Statue Preservation Society con la partecipazione dal sindaco di Hachiko, città natale di Odate City, nella prefettura di Akita.

A parte questo, il numero "8" viene pronunciato "hachi" in giapponese, quindi l'8 ° giorno di ogni mese alle 8:00 l'area davanti alla statua viene ripulita. Il giorno in cui sono entrato, molti visitatori stranieri si sono presentati per le foto nonostante fosse presto la mattina, questo mi ha dato una sensazione rinnovata del fatto che quella Statua di Hachiko è veramente un posto famoso in tutto il mondo. Inoltre, vicino alla statua c'era un bouquet di fiori lasciato da qualcuno, che confortava il mio cuore il pensiero che ancora oggi in molti pensano ad Hachiko.

Ombrelli collegati alla storia di Hachiko, fatti da un negozio di ombrelli aperto nel 1930

Il Nakaya Shouten situato nella prefettura di Shibuya è uno dei membri dell'associazione di conservazione della statua di Hachiko e il direttore Naka è una delle persone che sentono una profonda connessione al legame tra Hachiko e Ueno.

Il Nakaya Shouten è un vecchio negozio che è stato in attività sin dal 1930, quando Hachiko era ancora vivo. Il signor Naka, un nativo di Shibuya proprietario di terza generazione del Nakaya Shouten, ha profondamente familiarità con il racconto di Hachiko. Quando era bambino, è cresciuto in un quartiere dove ha sentito che alcuni dei suoi vicini erano persone che avevano avuto contatti con Hachiko.

Il signor Naka, vedendo la folla di turisti stranieri che si riuniscono davanti alla statua di Hachiko, ha sentito il desiderio di diffondere l'emozionante racconto di Hachiko a più persone e così ha iniziato a creare ombrelli originali Hachiko. Il "Shibuya Machiken" sugli ombrelloni è un personaggio originale creato dalla Nakaya Shouten, basato su Hachiko. Non appena è stato possibile, ho provato uno dei loro ombrelli in un giorno di pioggia.


Photo by Ame Kondo

Il negozio offre due tipi di ombrelli: ombrelli in plastica e ombrelloni pieghevoli, gli ombrelloni pieghevoli sono adatti sia con il buono che con il cattivo tempo. Oltre a questi ombrelli pieghevoli che possono essere utilizzati sia per giorni soleggiati che per la pioggia, offrono anche set regalo che includono una cinghia di Machiken e una scheda che contiene una spiegazione del racconto di Hachiko, perfetto come souvenir.

Per quanto riguarda la sua creazione dell'ombrello di Shibuya Machiken, il signor Naka dice che "i miei sforzi non sono nulla rispetto a quelli fatti da Hachiko, che ha aspettato il suo maestro per 10 anni, ma sono felice di avere la possibilità di consegnare la storia di Hachiko". Al negozio principale di Nakaya Shouten, gli ombrelli di Machiken vengono venduti anche presso la libreria Taiseido Shibuya presso l'attraversamento di Shimbuya Stationfront. Le informazioni sul negozio sono le seguenti.

Shop Info

NAKAYA SHOUTEN CO .,LTD

Address:2-7-9 Hatagaya, Shibuya Ward, Tokyo (3 minute walk from Hatagaya Station North Entrance, Rokushin-doori shopping district.)
TEL:03-3377-3865
Business Hours: 9:30 – 19:00, closed on Sundays and holidays
URL: http://nakaya-kasa.com/

Solo giapponese, ma puoi anche acquistare dal negozio online "umbreLOVE". Questo negozio contiene anche immagini degli ombrelli.
https://umbrelove.stores.jp/

Taiseido Book Store

Taiseido Book Store
Address:22-1 Utagawa, Shibuya Ward, Tokyo, 150-0042
TEL:03-5784-4900
Business Hours: 9:30~21:00 Closed during New Year period
URL http://www.taiseido.co.jp/

Vieni a conoscere Hachiko, il simbolo di Shibuya

Con Shibuya che guarda verso la riqualificazione di numerose aree nell'anno 2027, il cantiere dove si trova la statua di Hachiko è una delle località che subiranno grandi cambiamenti. Il signor Naka, pensando a tramandare la storia che ha amato sin dall'infanzia alle generazioni future, mi dice: "Poiché il paesaggio urbano sta cambiando, ora è proprio il momento in cui impegnarci affinché la storia di Hachiko rimanga nel futuro. Quando le persone vengono a visitare Shibuya, ci piacerebbe vedere Hachiko e pensare ai sentimenti di tutte le persone che lavorano per proteggere Hachiko. Saremmo molto contenti se portaste a casa un ombrello di Machiken come souvenir ".

Text and Photo by Yoojin Lee



Il Simbolo di Shibuya, "Hachiko" e coloro che lo proteggono: 'La galleria d''immagine'




Tags